top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreCostanza Ciminelli

Flavia Foradini, per Il Sole 24 Ore, su Herman Broch

Aggiornamento: 30 gen

Un'accurata recensione che illumina il valore storico dell'opera di Herman Broch in quanto "eloquente rappresentazione di ciò che [l'autore] aveva chiamato altrove «democrazia di gelatina», una sorta di sviluppo naturale della «allegra apocalisse» che aveva caratterizzato (...) la strisciante implosione dell'impero austro-ungarico."

Il Sortilegio, oggi ripubblicato da Carbonio Editore nella prima versione del testo conclusa nel 1936, racconta il modo in cui la dittatura nasce, si radica e cresce in una comunità, deteriorandone il tessuto sociale, vincendone poco a poco la resistenza.

In tal senso, il romanzo di Broch non è solamente un'opera finzionale, ma un saggio di psicologia delle masse.


Recensione integrale:


Il Sole 24 Ore_Domenica_H. Broch_Il sortilegio_Carbonio Editore
.pdf
Scarica PDF • 498KB

Ulteriore rassegna stampa:

#Minima&moralia, Ludovico Cantisani: https://bit.ly/4260qJT

#Sette, di Cristina Taglietti: https://l1nq.com/p5LqS

#Libero, di Francesca Valente https://bit.ly/48zJ36n














0 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page