top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreCostanza Ciminelli

Sebastiano Maffettone, per Il Sole 24 Ore, su Stiegler

Se la riflessione biopolitica non può prescindere dall'elaborazione filosofica che ne ha proposto Michel Foucault, interessante il nuovo saggio di Barbara Stiegler, incentrato sulla differenza tra neoliberalismo, che promuove un ruolo attivo dello stato, e ultraliberalismo, a partire dall'annosa disputa sulla natura del liberalismo che ha posto a confronto la visione elitista di Walter Lippman e quella radicalmente democratica di John Dewey, nel periodo tra le due guerre mondiali.

Sebastiano Maffettone invita e insieme guida alla lettura del testo, richiamando in modo estremamente accurato gli autori e i momenti salienti della ricerca genealogica condotta dalla filosofa francese.

Un testo per addetti ai lavori, ma prezioso anche per chi riconosca la centralità del tema per la vita e lo sviluppo della società contemporanea, per la qualità dell'ambiente sociale, naturale e urbano.

Pubblicato da Carbonio Editore per la Collana Zolle, con la traduzione e "l'eccellente saggio introduttivo" di Beatrice Magni, questo rilevante saggio di Stiegler segue il pamphlet La democrazia in pandemia, integrando con un'articolata riflessione storico-filosofica l'attuale dibattito sulla biopolitica.


Il-Sole-24-Ore-Domenica__Sebastiano Maffettone su B
.Stiegler_Carbonio Editore_29 ottobre23
Scarica STIEGLER_CARBONIO EDITORE_29 OTTOBRE23 • 962KB















3 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page